Istituto Comprensivo Frosinone Quarto Via Tevere - 03100 Frosinone (fr) - Tel. 0775/2656880 - Email: fric84600e@istruzione.it - Pec: fric84600e@pec.istruzione.it
Progetto BRIDGE

ERASMUS ARTICOLO DEL 10.01.2021

UN PONTE PER IL SUCCESSO FORMATIVO

 L’ISTITUTO COMPRENSIVO FROSINONE 4 DA’ IL VIA AL PROGETTO DI RICERCA “B.R.I.D.G.E.”

L’Istituto Comprensivo Frosinone 4 si aggiudica la candidatura del prestigioso progetto di ricerca Erasmus+ KA201 B.R.I.D.G.E.” che punta all’innovazione didattica per contrastare la dispersione scolastica. Un importante risultato per l’Istituto Comprensivo Frosinone 4 che stringe così un partenariato strategico finanziato da ERASMUS PLUS, un programma europeo finalizzato a sviluppare e trasferire risultati innovativi nel campo dell’istruzione attraverso la cooperazione con scuole e istituzioni europee.

La parola “BRIDGE”, la cui traduzione in italiano è “PONTE”, è l’acronimo di “ Boosting tRansition from primary to secondary Innovation by DevelopinG new Educational methods and tools”, che significa “Promuovere la transizione dall'innovazione primaria a quella secondaria sviluppando nuovi metodi e strumenti educativi”. Si tratta di un progetto di cooperazione europea e di ricerca pedagogica della durata triennale coordinato dalla scuola inglese Furness Academy di Barrow-in-Furness, in collaborazione con una partnership rappresentata da tre scuole scelte in Italia (Istituto Comprensivo Frosinone 4), in Lituania e in Turchia. Le scuole coinvolte hanno alunni in una fascia di età corrispondente all'istruzione primaria e secondaria inferiore. Partecipano al progetto anche due associazioni di genitori del Regno Unito e del Portogallo, un partner tecnologico PONTO PR del Portogallo, un'associazione di psicologi della Lituania e un partner Quality Assessment dall'Italia.  Obiettivo delle parti coinvolte è lavorare in sinergia affinché il passaggio dalla scuola primaria a quella secondaria, soprattutto per quegli alunni che vivono situazioni socio-economiche disagiate e per i quali è più facile restare indietro rispetto ai coetanei, avvenga nel rispetto dell’inclusione sociale contrastando così l’abbandono scolastico e risultati insoddisfacenti.  Allo stesso modo, BRIDGE sviluppa in modo innovativo contenuti e strumenti didattici con forti componenti tecnologiche, rispondendo alle più che mai attuali sfide dell'innovazione nell'era digitale, utilizzando anche piattaforme per l’apprendimento E-twinning e piattaforme di project management e team communication. Grazie alla mobilità mista e alla formazione basata sul web, BRIDGE supporta gli insegnanti delle scuole europee coinvolte nel potenziamento d’uso delle TIC per l'apprendimento e le relative competenze digitali, essendo le nuove tecnologie fattori di miglioramento della continuità e di una transizione scolastica efficace. Altro punto di forza del progetto di ricerca triennale è il rafforzamento del profilo della professione docente e del Dirigente scolastico, grazie a una formazione intensiva e sostenibile alle figure di middle management. La promozione delle materie scientifiche, attraverso la sperimentazione delle aree STEM del curricolo scolastico e di un approccio innovativo con una didattica motivazionale e inclusiva, rappresentano un ulteriore campo d’azione. E’prevista anche la realizzazione di una BRIDGE mobile App per supportare gli alunni durante la fase di “transizione educativo-didattica”, nel passaggio dalla scuola primaria al quella secondaria. L'Istituto Comprensivo Frosinone 4 estende ed approfondisce con il progetto di ricerca BRIDGE la propria esperienza nella dimensione europea per ampliare un'offerta formativa innovativa ed adeguarsi alle nuove tendenze e metodologie didattiche e tecnologiche. Il Dirigente scolastico Giovanni Guglielmi e un team di docenti sensibili all'importanza della formazione dei ragazzi e dei docenti in ambito europeo, coordinati dall’insegnante referente Antonella D’Emilia, danno il via ad una nuova e ambiziosa esperienza Erasmus +, coniugando attività in presenza e in remoto, in un momento storico che vede il Paese pesantemente provato dalla pandemia.

PER VEDERE L'ARTICO SU EDITORIALE OGGI CLICCARE QUI

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.